.::Facoltà Teologica Pugliese::.

Con l’anno accademico 2005/2006 comincia ad essere attuato il PROGETTO DI RIORDINO DELLA FORMAZIONE TEOLOGICA IN ITALIA, messo a punto dalla Conferenza Episcopale Italiana e approvato dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica all’inizio del 2005.
In questo contesto vengono istituite nuove Facoltà Teologiche, diffuse nel territorio nazionale, e tutti gli Istituti di Scienze Religiose, ridotti di numero, assumono il livello di Istituti Superiori. In essi i vescovi italiani intendono promuovere gli “studi teologici, cioè relativi all’approfondimento e trattazione sistematica, con metodo scientifico, della dottrina cattolica, attinta dalla divina Rivelazione, con la connessa ricerca delle soluzioni dei problemi attuali e perciò implicante anche studi relativi alle scienze filosofiche, alle scienze umane, alle scienze delle religioni" (Nota orientativa per gli ISSR, n°16).
Tali istituti sono strutturati su un curriculum quinquennale distinto in due fasi:

1) Un triennio di base che si conclude con un Diploma in Scienze Religiose, corrispondente alla Laurea breve nell’ordinamento civile
2) Un successivo biennio di specializzazione, che si conclude con il magistero in Scienze Religiose, corrispondente alla laurea specialistica.

Lo studente che ha terminato il quinquennio potrà frequentare il biennio di licenza presso una facoltà teologica, dopo aver superato un esame complessivo per il baccalaureato e avere, eventualmente, integrato i corsi ritenuti necessari per l’indirizzo prescelto.
Nella nostra regione nasce, pertanto, la FACOLTA’ TEOLOGICA PUGLIESE, che catalizza l’impegno di ricerca, studio e formazione fin qui sperimentata nell’Istituto Teologico di Molfetta, nello Studio Teologia Ecumenica collegato all’Antonianum, nella Facoltà di Teologia Ecumenica “S. Nicola” collegata all’Angelicum. La nuova Facoltà Teologica Pugliese sarà chiamata a vigilare anche sugli Istituti Superiori di Scienze Religiose per verificarne il livello di insegnamento e ricerca e per conferire i titoli accademici.
In questo quadro, l’Istituto “San Lorenzo da Brindisi” viene riconosciuto come Istituto Superiore, nel quale è possibile, per il momento, seguire il triennio di base, ma destinato ad avere, come tutti gli Istituti con sede in capoluogo di provincia, il biennio di specializzazione.
Gli studenti già iscritti presso l’ISR “S. Lorenzo da Brindisi” continueranno il loro itinerario di studi secondo gli ordinamenti in vigore all’atto dell’iscrizione.

Pagina creata il 02/05/2007



Copyright 2019 © Istituto Superiore di Scienze Religiose S. Lorenzo da Brindisi   |   Arcidiocesi di Brindisi-Ostuni
Indirizzo IP: 52.87.253.202Tempo di elaborazione della pagina: 0,0332 secondi